FIDC - Sezione Provinciale di Varese

Vai ai contenuti

Menu principale:

 

IN EVIDENZA

La Segreteria è aperta il Martedì e il Venerdì dalle 9,00 alle 12,00 e dalle 14,00 alle 17,00

Sede: Varese - Via Piave, 9

Tel. 0332282074

__________________________________

 REGIONE LOMBARDIA DELIBERAZIONE N° XI / 200 del 11/06/2018


DETERMINAZIONI IN ORDINE ALL’AUTORIZZA-ZIONE AI PROPRIETARI O CONDUTTORI DEI FONDI PER IL CONTROLLO DEL CINGHIALE – ART. 4, COMMA 3 DELLA LEGGE REGIONALE N. 19/2017 “GESTIONE FAUNISTICO-VENATORIA DEL CINGHIALE E RECUPERO DEGLI UNGULATI FERITI”
_________________________________

DECRETO D.G.A. REGIONE LOMBARDIA 
N. 2092 DEL 19/02/2018

DISPOSIZIONI IN ORDINE AL CONSEGUI-MENTO DELL’ABILITAZIONE AL CENSIMENTO E AL PRELIEVO SELETTIVO DEGLI UNGULATI, ALLA CACCIA AL CINGHIALE IN FORMA COLLETTIVA E A CAPOSQUADRA PER LA CACCIA COLLETTIVA AL CINGHIALE - DELIBERAZIONE DI GIUNTA REGIONALE N. X/7385 DEL 20 NOVEMBRE 2017.
_________________________________

__________________________________


__________________________________

Calendario gare 2018
__________________________________

Domande per iscrizioni annata venatoria 2018/19 ATC e CA in Provincia di Varese:

ATC n. 1

ATC. n. 2

CANV

_________________________________



Corsi previsti per l'anno 2018:

Abilitazione venatoria (iscrizioni chiuse)
Abilitazione caccia in Zona Alpi (iscrizioni chiuse)
Caccia collettiva al cinghiale (iscrizioni chiuse)
Cacciatore formato al trattamento delle carni
Balistica e ricarica

Chi fosse interessato ai corsi, può lasciare il proprio nominativo e n. di telefono alla ns. Segreteria, sarete contattati quando il corso verrà programmato.

__________________________________

"Incendio sul Campo dei Fiori e richieste di chiusura caccia per due anni su tutto il territorio provinciale."


LE NOSTRE RAGIONI

Si allega il ns. comunicato stampa che doveva essere pubblicato integralmente sul quotidiano "La Prealpina" ma purtroppo così non è stato.

Clicca qui

__________________________________


Novità assicurativa, "opzione più cani" per tessera Silver e Gold

Clicca qui

_________________________________

D. R. N. 10796 del 08/09/2017
DETERMINAZIONI IN ORDINE AL CALENDARIO VENATORIO REGIONALE PER LA STAGIONE VENATORIA 2017/2018. RIDUZIONE, AI SENSI DELL’ART. 1, COMMA 7, DELLA L.R. 17/2004, DEL PRELIEVO DELLE SPECIE: ALLODOLA, COMBATTENTE, MORETTA, MORIGLIONE, PAVONCELLA, PERNICE BIANCA, QUAGLIA.

CLICCA QUI


COME LO SCORSO ANNO ALLEGHIAMO UNA TABELLA RIEPILOGATIVA DELLE SPECIE MIGRATORIE CACCIABILI IN LOMBARDIA, PERIODI DI CACCIA E PRELIEVI MASSIMI GIORNALIERI E STAGIONALI

CLICCA QUI 

__________________________________

Ricordiamo che sia la tassa Governativa  di €. 173,16 che quella Regionale di €. 64,56 vanno versate non prima del mese e giorno della data  di rilascio della licenza di porto di fucile riportata sotto la fotografia del libretto. Esempio: licenza rilasciata il 23/04/2016 versamenti da effettuare non prima del 23/04 di ogni anno.  

__________________________________

Dispositivo ministeriale relativo alle misure di riduzione del rischio di diffusione dell'influenza aviaria che dispone il divieto di utilizzo di richiami vivi nell'attività venatoria appartenenti agli ordini degli anseriformi e caradriformi sino al 31/10/2017.   

Clicca qui 


 Influenza aviaria - virus H5 N8 - Buone pratiche 

Clicca qui                                         

_________________________________


Si allega uno stralcio della Legge Regionale n. 22 del 10/08/2017 che con gli articoli 11 comma 8 e 25, ha ancora modificato la Legge Regionale 26/1993.
Le modifiche riguardano l'articolo 40 comma 12 (allenamento e addestramento cani), e l'articolo 51 (sanzioni amministrative)
_________________________________



Sito della Regione Lombardia Settore Fauna Selvatica e Caccia


Clicca qui

_________________________________


DISPOSIZIONI INTEGRATIVE AL CALENDARIO VENATORIO REGIONALE 2017/2018 PER IL TERRITORIO INCLUSO NEI CONFINI AMMINISTRATIVI DELLA PROVINCIA DI VARESE - ATC: N.1 PREALPINO E N. 2 DELLE VALLI DEL TICINO E DELL’OLONA - CAC: NORD VERBANO

_________________________________

Disposizioni particolari per la caccia di selezione agli ungulati e per il prelievo della fauna tipica alpina nel Comprensorio Alpino di Caccia "Nord Verbano" e nell'Ambito Territoriale di Caccia n. 1 in Provincia di Varese - stagione venatoria 2017-2018


_________________________________

Normativa e modelli per la richiesta di usufruire di 10 giornate di caccia alla migratoria da appostamento fisso dalla terza domenica di ottobre in base all'art. 35 comma 2 della L.R. 26/1993.


_________________________________


Tesseramento, massimali e condizioni assicurative 2017


Clicca qui

_________________________________

Nuova legge regionale sulla gestione faunistico venatoria del cinghiale e il recupero degli ungulati feriti (L. R. n. 19 del 17/07/2017)


_________________________________

Nuova modulistica porto di fucile Questura di Varese 2017

__________________________________


Gli uffici regionali hanno comunicato che contrariamente a quanto disposto precedentemente è ancora possibile pagare la tassa di concessione regionale sulla caccia  (attualmente di €. 64,56) con il solito bollettino postale C/C 25789207 intestato a Tesoreria Reg. Lombardia, Via Pirelli, 12 - 20124 Milano, mantenendo comunque la possibilità  di versarla anche con bonifico bancario al seguente IBAN intestato a Regione Lombardia - Tassa concessione caccia
IT21 C030 6909 7901 0000 0300 046.
Si ricorda che i neo cacciatori per il primo anno sono esonerati da tale versamento
________________________________


Si trasmette la nota Protocollo G1.2017.0000119 del 03/01/2017 della D.G. Welfare - Veterinaria - Prevenzione Sanità e Veterinaria ad oggetto "Influenza aviaria - Misure di controllo straordinarie e rafforzamento vigilanza permanente - Sospensione temporanea all'utilizzo in deroga dei richiami vivi appartenenti agli ordini degli Anseriformi e Caradriformi" di inoltro della Disposizione Ministeriale prot. n. 29861 del 30/12/2016.

__________________________________

Il TAR della Lombardia dopo aver respinto il ricorso presentato dalla LAC (lega abolizione caccia) che chiedeva la sospensione della caccia alla allodola, ha deciso di rimandare la sentenza definitiva al 19/04/2017 ma nel frattempo ha deciso di limitare a 10 i capi di allodola prelevabili giornalmente e a 50 per l'intera stagione non facendo distinzione tra appostamenti fissi e le altre forme di caccia.

Si allega la  tabella riassuntiva aggiornata delle specie di selvaggina migratoria cacciabili in Lombardia con periodi di caccia e n. di capi prelevabili validi per la stagione venatoria 2016/2017:

Clicca qui

_________________________________

IMPORTANTE SENTENZA CHE RIGUARDA LA CACCIA DA APPOSTAMENTO FISSO

L'OSPITE OSSERVATORE NEL CAPANNO NON DEVE SEGNARE LA GIORNATA ANCHE SE CAPANNISTA


CLICCA QUI

_________________________________

La Regione Lombardia relativamente all'annotazione sul tesserino venatorio della selvaggina migratoria ha precisato quanto segue: "La dicitura "non appena abbattuta e raccolta" usata dalla scrivente Regione presuppone che la raccolta del capo avvenga subito dopo l'abbattimento. Qualora il cacciatore da appostamento preferisse non interrompere l'attività venatoria per andare a raccogliere il capo appena abbattuto, per essere in linea con quanto disposto dalla L. 157/92 dovrà comunque annotare il capo subito dopo l'abbattimento, pur non avendo ancora provveduto alla sua raccolta.

_________________________________


La l. 122/2016 "Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea - Legge europea 2015-2016.” ha modificato la l. 157/92 introducendo, con l'art. 12 bis, l'obbligo di annotare sul tesserino venatorio il prelievo di ogni esemplare di avifauna migratoria subito dopo l'abbattimento. Per tale motivo, la Regione ha modificato le istruzioni per l'annotazione del prelievo di avifauna migratoria sui tesserini venatori regionali già distribuiti.
Si allega il decreto n. 7262/2016, con il quale è stata approvata tale modifica e relative istruzioni.

__________________________________

Abbiamo siglato un accordo con con l'ex ASL  ora ATS dell'Insubria, Ufficio Operativo di Medicina Legale di Varese, per quanto riguarda le visite mediche al fine della certificazione necessaria per il rilascio o rinnovo del porto d'armi. Tale servizio molto celere è riservato esclusivamente ai soci FIDC. 

Per prenotazioni rivolgersi alla nostra Segreteria  nei giorni e orari sopra riportati Tel .  0332282074

__________________________________


Si comunica che l'Ufficio Caccia, Pesca e Agricoltura della Provincia di Varese essendo passato sotto la competenza della Regione dal 1° aprile 2016 si è trasferito negli uffici regionali  di Varese in Viale Belforte, 22

__________________________________


Modifiche ai regolamenti per la gestione degli ungulati e per il recupero degli ungulati feriti

in vigore dal 23/10/2015


Regolamento gestione ungulati


Regolamento recupero ungulati



________________________________

Corso per l'abilitazione alla caccia collettiva al cinghiale
Comunicati stampa

Sito Provincia
Varese news 08/09/2015
Varese news 23/09/2015
La Prealpina 23/09/2015

ELENCHI ABILITATI 26/10/2015 

CORSO COMPLETO

SOLO PROVA DI TIRO
__________________________________

La FIDC Regionale in data 26/08/2015 ha comunicato che è entrata in vigore la Legge Regionale n. 20 del 08/07/2015 che sancisce all'art. 2 comma 1) lettera a, l'esonero dalla tassa regionale di €. 64,56 i neo cacciatori.

Clicca qui
__________________________________

LEGGE REGIONALE 08/07/2015 N. 19
Conferite dalla Provincia alla Regione le funzioni in materia di agricoltura, foreste, caccia e pesca
Clicca qui


Circolare 29 aprile 2015 sul certificato medico di idoneità psichica pubblicata sul sito earmi.it del Dott. Edoardo Mori
Clicca qui


La balistica dei proiettili senza piombo
Estratto da www.earmi.it - Enciclopedia delle armi – che riprende un articolo del dr.Beat Kneubuehl sul Deutsches Waffen Journal (DWJ) - ottobre 2014.
Clicca qui


DECRETO 1 AGOSTO 2014 - N. 7454. Determinazioni relative all'aggiornamento della banca dati richiami vivi di cattura e di allevamento appartenenti alle specie di cui all'art. 4 della L. 157/92 costituito con d.g.r. 564/2013.
Clicca qui

Banca dati richiami vivi. Precisazioni della Regione Lombardia in ordine alla nota prot. n.- M1.2014.0079304 del 19/10/2014
Clicca qui


Moduli per la denuncia di variazione sulla detenzioni di richiami vivi (per informazioni telefonare alla ns. segreteria 0332 282074 nei giorni di cui sopra)
Modulo per nuovi richiami e richiami da cancellare
Clicca qui
Modulo per acquisti e cessioni richiami tra cacciatori
Clicca qui

Delibere Regionali e Informativa dell'Assessore Fava del 20 Giugno 2014
Informativa: Clicca qui
Cattura richiami: Clicca qui
Deroga storno: Clicca qui

Una vittoria di Federcaccia al TAR di Brescia
Clicca qui

Nuovo Statuto FIDC Provinciale e Comunale
Clicca qui


Circolare informativa della Regione Lombardia circa i danni da collisione con fauna selvatica
Clicca qui


Ordinanza Ministero della Sanità - Obbligo guinzaglio e museruola per i cani
Ordinanza: Clicca qui
Commento: Clicca qui


Modifiche al regolamento ungulati tabella tolleranze specie Cervo
Clicca qui


MODIFICA DISPOSIZIONI AL:
REGOLAMENTO PROVINCIALE PER IL CONTROLLO DELLA FAUNA SELVATICA E DOMESTICA INSELVATICHITA ATTUATO DAGLI OPERATORI FAUNISTICI AUTORIZZATI (ART. 41 L.R. 26/1993) IN PROVINCIA DI VARESE.
Clicca qui

Dopo 200 anni il ritorno del lupo nel varesotto
a Somma Lombardo e a Ranzo vicino a Zenna
per Somma clicca qui
per Ranzo clicca qui

Sintesi sulla normativa delle armi
clicca qui


Commenti e considerazioni circa l'approvazione del Piano faunistico Venatorio provinciale

Osservazioni al Piano Faunistico Venatorio Provinciale da parte di tutte le Associazioni Venatorie

NUOVO PIANO FAUNISTICO
(CLICCA QUI)

Presentazione

La Federcaccia – Sezione Provinciale di Varese – in base ai compiti previsti dal proprio Statuto, provvede:
a) all’educazione venatoria e alla preparazione tecnico-culturale degli iscritti e degli aspiranti cacciatori della provincia, avendo soprattutto cura di formare dirigenti qualificati per la gestione sociale del territorio per fini faunistico-venatori, e ad organizzare corsi per la formazione di guardie volontarie;
b) ad iniziative a carattere culturale, ricreativo e propagandistico;
c) all’organizzazione di gruppi di difesa ambientale e di protezione civile, in particolare con funzioni di antincendio, di vigilanza sulle acque interne e di antibracconaggio;
d) alla promozione, coordinamento e controllo dell’attività delle sezioni e sottosezioni comunali;
e) alla organizzazione di mostre, concorsi e altre iniziative a carattere ecologico, agonistico-sportivo, venatorio e cinofilo.

Per assolvere al meglio queste funzioni si è dotata di un proprio sito internet, anche con l’intento di:

- fare informazione continuata con i propri dirigenti esterni e con i propri iscritti, mettendoli al corrente delle notizie che possono avere un certo interesse per la vita associativa, anche con riferimento alle iniziative di carattere legislativo e regolamentare in materia di caccia o nelle materie che possono interferire con quella venatoria;
- ricevere sollecitazioni, suggerimenti e proposte da parte dei propri associati o da altre persone che, a qualsiasi titolo, abbiano la necessità o anche soltanto il desiderio di sentirsi partecipi, in forma collaborativa o critica, per migliorare il livello della comunicazione e della collaborazione reciproca.


 
 
 
 
 

Editor: Dario Carcano - Lucina Caramella
Foto : Dario Carcano -  Gilberto Impeduglia

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu